Presentato al Pubblico l’autoritratto di Paolo Finoglio

Presentato L’autoritratto di Finoglio

Accorsi in tanti, Domenica 23 Ottobre (nella pinacoteca del Castello Aragonese di Conversano) per assistere, alla presentazione ufficiale, del quadro raffigurante l’autoritratto del Pittore Napoletano, Paolo Finoglio.
Il Sindaco della città di Conversano, Giuseppe Lovascio e il suo vice Carlo Gungolo hanno presenziato la cerimonia, l’evento era molto atteso dalla città, che, al Finoglio e alla sue opere, deve tantissime soddisfazioni dicarattere artistico/culturale, proprio per questo, la gente è accorsa in massa ad ammirare l’ennesima Opera Pittorica, che si aggiunge alle tantissime che contribuiscono ad abbellire ed arricchire il patrimonio Culturale e architettonico di cui la città di Conversano è dotata.
Il dipinto ricordiamo, è stato riconosciuto come autoritratto di Paolo Finoglio e pubblicato da Gianluca Forgione.
Lo studioso nella sua scheda avanza anche un’ipotesi di datazione intorno al 1635, anno in cui il pittore si trasferisce da Napoli a Conversano alla corte di Giangirolamo II Guercio delle puglie.

Altre iniziative di carattere culturale e promozionale della città sono in itinere, l’ultima è più significativa, si riferisce all’accordo che il comune ha perfezionato con l’università degli studi di Bari, programmando la partenza … a breve del primo short master in promozione culturale del territorio, approvato in data 12 ottobre dal dipartimento della facoltà di Giurisprudenza di Bari sotto il coordinamento del prof. Gateno Dammacco.
il documento segue appunto, il protocollo d’intesa, stipulato tra il sindaco Giuseppe Lovascio ed il Magnifico Rettore Antonio Uricchio
Proprio nella pinacoteca paolo finoglio.

La città di Conversano, quindi, avrà l’onere e l’onore, di ospitare corsi specifici di formazione post laurea.
Tra cui, Il primo in ordine di tempo, sarà proprio quello legato alla promozione del territorio, un impegno professionale di notevole spessore.

scritto da
Piero Buonsante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *